Category

ragdoll

Come accogliere il tuo primo cucciolo

By cuccioli, ragdollOne Comment

COME ACCOGLIERE IL GATTINO NELLA SUA NUOVA CASA!

L’arrivo di un nuovo cucciolo di gatto può essere stressante per te e il tuo micio. Ecco alcuni consigli per non farsi trovarsi impreparati.

Oggi finalmente potrai dare il benvenuto nella sua nuova casa alla tua piccola palla di pelo. È sicuramente un momento molto emozionante, ma può anche essere stressante per te e il tuo gattino se non sei ben preparato. In questo articolo troverai alcuni consigli importanti per assicurarti che il tuo gattino si ambienti al meglio nella nuova casa e con la nuova famiglia.

Preparazione avanzata

  1. Ambiente sicuro per i gattini
  • gattini sono curiosi per natura, ma possono anche sentirsi insicuri quando arrivano nella loro nuova casa, quindi è importante creare un ambiente sicuro per loro. Il modo migliore è quello di rendere sicure una o due stanze in cui pensi che il micino passerà la maggior parte del tempo, ad esempio la cucina o il salotto.
  • È naturale che il tuo gattino desideri un posto in cui nascondersi e rifugiarsi, quindi fagli trovare una cesta ricoperta o una semplice scatola con all’interno una coperta o un cuscino. Posiziona questo rifugio in un luogo in cui il gattino non venga disturbato e poni all’interno qualche croccantino per premiarlo quando entra.
  • Blocca le aree in il gattino cui potrebbe infilarsi e dove potrebbe quindi incastrarsi e spaventarsi, ad esempio sotto i mobili della cucina, sotto le credenze o dietro il divano.
  • Assicurati che tutte le finestre e le porte restino chiuse in modo che non tenti rocambolesche fughe, venga colpito da una porta o cada da una finestra rischiando di ferirsi seriamente.
  • È fondamentale pensare a tutto ciò che il gattino potrebbe voler scoprire ma che potrebbe ferirlo, ad esempio forbici, cordicelle o altri piccoli oggetti affilati. Tieni tutti questi oggetti ben chiusi all’interno di un mobiletto o comunque fuori dalla sua portata.
  • Infine, controlla tutte le piante di casa e i materiali potenzialmente tossici che un gattino curioso potrebbe masticare o leccare.
  1. Attrezzatura per i gattini
  • Il gattino dovrebbe ormai sapere come utilizzare una lettiera quando entra in casa per la prima volta, ma anche in caso contrario non sarà difficile insegnarglielo. Assicurati di usare la stessa sabbietta a cui il gattino era già abituato e che la lettiera sia posizionata in un luogo tranquillo e protetto.
  • È importante avere ciotole separate per cibo e acqua e che siano lontane dall’area in cui è posizionata la lettiera. Il contrario non sarebbe certo igienico né invitante.
  • Dalla più tenera età è un’ottima idea abituarlo a essere spazzolato e manipolato. Per questo motivo procurati una spazzola morbida per cuccioli di gatto e inizia una routine giornaliera di spazzolatura del pelo, dei denti (con dentifricio specifico) e manipolazione di orecchie, occhi, bocca, unghie, coda, ecc. In futuro tutto questo renderà più sopportabili le visite dal veterinario, la somministrazione di medicine o il taglio delle unghie.
  • Non scordare di procurarti poi un tiragraffi per gatti, i mici adorano utilizzarlo per stiracchiarsi e affilare gli artigli. Alcuni di questi sono inoltre dotati di parti sopraelevate perfette per appollaiarsi e schiacciare un pisolino, offrendo ai gattini un maggiore senso di sicurezza e protezione.
  1. Giocattoli per gatti
  • giocattoli migliori per i gattini e i gatti più cresciuti sono le cannette che, oltre a proteggere le tue dita dai graffi, possono intrattenere il micino per ore e permettergli di affinare le sue doti da cacciatore in tutta sicurezza.
  • Anche le palline sono ottimi strumenti di gioco e alcuni gattini adoreranno imparare a riportare pezzi di carta appallottolati.
  • Non dimenticare poi il divertimento che possono provare giocando a nascondino in semplici scatole di cartone vuote. Assicurati solo che non rischino di restare intrappolati da qualche parte.

Non incoraggiare il tuo gatto a giocare con corde o nastri che potrebbero essere ingeriti e provocare quindi seri problemi che richiederebbero urgenti interventi chirurgici. Tutti i giocattoli per gatti dovrebbero avere dimensioni maggiori rispetto alla bocca del tuo gattino ed essere abbastanza duri da non consentirgli di distruggerli e quindi ingoiarli accidentalmente, rischiando di strozzarsi.

Ultimo consiglio importante: divertiti insieme al tuo gattino! Imparare a conoscere il proprio gattino e stringere con lui un rapporto emotivo è sicuramente la parte migliore di questa nuova avventura.

Come tagliare le unghie del tuo ragdoll

By ragdollNo Comments

Se stai pensando di tagliare le unghie del tuo gatto per la prima volta, può sembrare un compito scoraggiante. Ecco alcuni consigli di esperti da parte di un veterinario.

Tagliare le unghie di un gatto? Può essere un affare fai-da-te – ma non sempre.

Le personalità dei gatti variano ampiamente e alcuni gatti non si sottometteranno mai facilmente agli artigli che vengono toccati, manipolati e tagliati dagli umani.

Per favore, tienilo a mente mentre leggi.

Tutti i gatti hanno bisogno di rifiniture per unghie?

  • I gatti in casa devono sottoporsi a controlli periodici per assicurarsi che siano sani e tagliati secondo necessità.
  • I gatti all’aperto di solito si prendono cura del proprio taglio delle unghie e dovrebbero avere artigli naturali per l’arrampicata e la difesa.

I tiragraffi e le superfici antigraffio “non approvate” aiutano a mantenere in forma le unghie di un gatto indoor, ma la maggior parte dei gatti indoor ha unghie piuttosto affilate.

Quindi, quanto spesso dovresti tagliare le unghie?

  • Mentre molte persone non tagliano mai le unghie del loro gatto, chi vuole un’unghia più opaca senza quell’incredibile gancio alla fine deve tagliare le unghie ogni 6-8 settimane.
  • I gatti artritici o più anziani devono essere ispezionati ogni 2 mesi e, se necessario, tagliati.

Per iniziare, avrai bisogno di:

  1. Un gatto ragionevolmente disponibile.
  2. Tagliaunghie a scelta.
  3. Un piano di contenzione.
  4. Un aiuto umano calmo potrebbe essere un grande vantaggio.

Pianifica di tagliare le unghie del tuo gatto indoor ogni 6-8 settimane.

Come abituare il tuo gatto a rifinire le unghie

Non è mai troppo presto per iniziare a tagliare le unghie dei gatti o abituare il gatto a toccarsi le zampe.

In realtà potrebbe essere un po ‘tardi se hai un gatto più grande che non ha mai avuto le unghie tagliate e non capirà mai perché vuoi iniziare ora.

  1. Inizia toccando i piedi del gatto. Fallo bene prima di raggiungere le tagliaunghie.
  2. Massaggia i piedi del tuo gatto, ma non entrare in alcun tipo di gioco duro. Non vogliamo promuovere l’idea che il tuo gatto ti graffi o cerchi di afferrarti la mano con i suoi artigli. Se pensano che questo sia il tempo di gioco, aspetta di essere stanco o di riposare per vedere se ti lasceranno prendere casualmente una zampa e strofinarla.
  3. Vedi se riesci a premere delicatamente su un dito del piede per far sporgere l’unghia. I gatti hanno artigli retrattili . C’è un’abilità coinvolta nel premere delicatamente sulla cifra per esporre la punta. Maggiori informazioni su questa tecnica in seguito.

Che tipo di tagliaunghie dovresti usare sul tuo gatto?

Puoi scegliere tra diversi tipi di tagliaunghie per animali domestici e tagliaunghie umani. Di seguito vengono visualizzate cinque opzioni.

Personalmente, preferisco i tagliaunghie umani per le unghie dei gatti. Sono meno ingombranti e ti danno una buona visione di dove stai tagliando.

 

  1. Cesoie a forbice

Questi tagliaunghie sembrano un paio di forbici realizzate appositamente per tagliare le unghie su piccoli animali. Potresti trovarli facili da usare.

La qualità conta, tuttavia, e quelle economiche possono essere noiose e non darti un bel taglio.

 

  1. Tagliaunghie per cani e gatti

Tagliaunghie professionali come il tuo veterinario usa sul tuo cane e forse sul tuo gatto sono un buon investimento.

Dai un’occhiata a Millers Forge , per esempio. Questi robusti tronchesini durano di solito una vita e hanno impugnature intuitive, lame in acciaio chirurgico e un blocco di sicurezza.

Alcune persone le trovano troppo grandi per le unghie dei gatti, ma mi piacciono.

Vengono in varie dimensioni. Ancora una volta, la qualità conta.

 

  1. Clipper a ghigliottina

Anche questo tipo di tosatrice è considerato di livello professionale, ma non credo che il design a ghigliottina sia facile da usare come altri dispositivi. Penso che sia più facile ferire il tuo gatto con questi.

 

Ottenere l’unghia perfettamente posizionata nella finestrella della ghigliottina richiede tempo e abilità. La ghigliottina deve essere perpendicolare all’unghia. I pochi secondi in più necessari per ottenere il corretto posizionamento dell’unghia possono farti perdere la finestra d’oro dell’opportunità.

  1. Tagliaunghie umani

Molte persone trovano tagliaunghie umane, un punto fermo in ogni casa, lo strumento più semplice per tagliare le unghie del tuo gatto – e sono d’accordo. Sono piccoli, quindi sei vicino all’unghia del tuo gatto e puoi tagliare rapidamente un’unghia.

Questi funzionano meglio girati lateralmente per tagliare l’unghia del gatto, il contrario di come si tagliano le unghie.

 

  1. Dremel

Fai attenzione alla pubblicità su tutti gli strumenti Dremel venduti online e nei negozi. Lo fanno sembrare così facile, ma non è così.

Questi Dremel emettono un rumore, creano una sensazione di vibrazione e possono richiedere del tempo per carteggiare l’unghia. La maggior parte dei gatti non è affezionata a uno strumento rumoroso e vibrante che li colpisce.

Come trattenere il tuo gatto per le unghie

Alcuni gatti richiedono pochissima moderazione, ma ecco alcuni consigli per il felino spaventoso, agitato o feroce.

Limitazione scarsa o assente

Se hai un gatto abbastanza disponibile, possono trovare conforto in grembo.

Poggia delicatamente o avvolgi l’avambraccio sul collo e sui quarti posteriori del gatto e prova a sollevare un piede, di solito con la mano sinistra e le forbici con la mano destra.

Potresti avere un asciugamano o un cuscino spesso in grembo tra te e il gatto nel caso in cui il gatto decida di usare le cosce come trampolino per saltare dal grembo.

Diciamo che non va così bene: il mio suggerimento è di aspettare e riprovare un’altra volta quando il tuo gatto è calmo e non è consapevole di ciò che stai facendo.

Il metodo Towel

Alcuni gatti non sono necessariamente cattivi, ma sono solo nervosi e nervosi.

  • Per prima cosa, avvolgili in un asciugamano da bagno.
  • Quindi prova a estrarre una zampa per tagliare le unghie.

Con un po ‘di pratica, l’asciugamano può aiutare a avvolgere 3 arti mentre si estrae 1 arto alla volta.

Il metodo per 2 persone

Se hai mai visto il tuo veterinario e una tecnologia veterinaria tagliare le unghie del tuo gatto, 2 persone possono spesso svolgere questo compito senza intoppi.

Un tavolo o un piano di lavoro funziona bene. Una persona tiene o addirittura trattiene con una presa dietro al collo mentre l’altra persona taglia le unghie.

Questo non è per ogni coppia o squadra di coinquilini, né per ogni gatto. Puoi farti male se non ti senti a tuo agio con il tuo partner o con la moderazione.

Se a questo punto non riesci a tagliare comodamente le unghie del tuo gatto, urlando a tuo marito o sanguinando, devi chiedere un tutorial dall’ufficio del veterinario o rinunciare e lasciarlo ai professionisti.

L’attuale rifinitura del chiodo

I gatti hanno 4 chiodi più 1 sperone sui piedi anteriori e 4 chiodi sui piedi posteriori.

(Alcuni gatti hanno “dita extra”, e alcuni di questi hanno bisogno di essere tagliati o cresceranno nel piede del gatto. Per ulteriori informazioni, vedi il mio articolo ” Gatti polidattilo: le dita extra possono causare problemi extra .”)

Gli artigli di gatto sono retrattili o retrattili. È necessario esercitare una leggera pressione sulla punta tra il pollice e l’indice per esporre l’artiglio e quindi tagliarlo.

La maggior parte dei gatti, a differenza di molti cani, ha artigli di colore chiaro, facilitando il taglio.

Il tuo scopo è tagliare solo l’estremità appuntita e affilata dell’artiglio. Più ti avvicini alla parte rosa dell’unghia – chiamata la rapida – più è probabile che tu abbia una risposta estremamente negativa dal tuo gatto. Se tagli in fretta, sanguini, il che fa davvero male al gatto.

Taglia prima le unghie più offensive, di solito i piedi anteriori. Non dimenticare il dewclaw sull’aspetto interno del piede.

Molti gatti non fanno molto danno con i loro piedi posteriori e potrebbero non aver bisogno di questi rifilati frequentemente o affatto.

Come smettere di sanguinare

Le unghie tagliate troppo corte di solito smettono di sanguinare da sole in pochi minuti.

Se il tuo gatto è scappato da te e si nasconde sotto il letto, il mio consiglio è di lasciarli soli. Non perderanno sangue significativo. Puoi ispezionare l’unghia quando il tuo gatto smette di essere furioso con te ed esce da solo.

Ci sono prodotti venduti per fermare l’emorragia come Kwik Stop , una polvere styptic o matite styptic contenenti nitrato d’argento. L’applicazione di un agente coagulante, tuttavia, richiede ancora più moderazione.

Il gatto potrebbe essere arrabbiato a questo punto e l’unghia potrebbe ferire un po ‘. Non è sempre consigliabile interrompere l’emorragia.

Per farla breve, assicurati di non tagliare vicino al rapido.

Chiedi aiuto al tuo veterinario

Molte persone possono imparare molto da un breve tutorial presso l’ufficio del veterinario.

Chiama in anticipo e vedi se riesci a incontrare una tecnologia veterinaria per una sessione di clip per unghie o ricordati di includerlo nell’esame annuale.

L’ambiente veterinario, tuttavia, è diverso da quello domestico, quindi il modo in cui il tuo gatto si comporta dal veterinario potrebbe non essere quello che succede nel tuo salotto.

Alcuni gatti sono più docili perché hanno paura nell’ufficio del veterinario, mentre altri sono più arrabbiati. I veterinari non vogliono intensificare la paura nel tuo gatto durante la visita veterinaria , quindi il taglio delle unghie potrebbe non essere sempre consigliato se questo è l’unico evento che manderà il tuo gatto oltre il limite.

Il taglio delle unghie dei gatti a casa richiede un paziente ben regolato e un genitore paziente.

Ecco un video dettagliato che mostra come tagliare le unghie dei gatti:

 

All rights reserved Iblea Ragdoll.